***** E' DISPONIBILE IL NUOVO TESSERAMENTO 2014, PER IL CANALE, ED IL MARINONE. *****
E' possibile fare dei giornalieri chiedere info ai negozi o direttamente in sede.

REGOLAMENTO RAMO "MARINONE"

ARCI PESCA PROVINCIALE VARESE
RISERVA RAMO "MARINONE"

REGOLAMENTO INTERNO 

La riserva di pesca “Canale Marinone” si attiene al Regolamento Provinciale vigente.
Gli articoli di seguito esposti costituiscono il regolamento interno e hanno lo scopo di tutelare e migliorare la pesca nelle sue acque.

Art.1) La riserva comprende le acque del Canale Marinone nel territorio della Provincia di Varese sino al confine con la Provincia di Milano per una lunghezza di circa km. 2,100 circa.
     1.1)  la pesca nelle acque della riserva è consentita ai soli soci in possesso di tesserino associativo oltre   che della licenza di pesca e regolare versamento  regionale.

1.2)Il tesserino associativo garantisce il diritto di pesca solo se riportante il timbro annuale di adesione ed i dati del pescatore.( il documento non è cedibile)
1.3)L’associazione alla riserva deve essere accompagnata da regolare tessera annuale Arci Pesca Fisa.
1.4)Il pass annuale regolarmente timbrato e debitamente compilato con i dati del socio dovrà obbligatoriamente essere esposto dal pescatore durante l’attività di pesca. Il documento è strettamente personale e non cedibile e deve essere accompagnato dal tesserino associativo.
1.5)Il socio della riserva Canale Marinone esercita la pesca nelle acque in gestione a suo esclusivo rischio e pericolo ed esonera la gestione da qualsiasi responsabilità per danni o sinistri che dovessero verificarsi.

Art.2) La pesca può essere esercitata con un massimo di una canna con lenza armata con non più di tre ami tassativamente senza ardiglione (cucchiaini, rapalà, minnow, un solo amo).

Art.3) La pesca è vietata nelle giornate di martedì e venerdì.

Art.4) Esche consentite = artificiali (cucchiaini, rapalà, minnow), mosche (galla, affondanti), camolera
4.1) Esche vietate = falcetti, ciucciotti , siliconidi in genere e tutte le esche naturali.

Art.5) Divieto assoluto di ogni forma di pasturazione.

Art.6) La pesca è consentita secondo l’orario ricop. 2012.
        
          Art.7) Nel tratto in concessione vige il regolamento” NO KILL” pertanto tutte le catture
                  (salmonidi e tutte le altre specie) dovranno con cura essere rilasciate.

Art.8) In tutte le acque della riserva è assolutamente vietato:
8.1) qualsiasi forma di pesca subacquea.
8.2) pescare con l’uso della bilancia e l’utilizzo di ogni tipo di rete.
8.3) qualsiasi forma di pesca notturna.
8.4) detenere pesce catturato in altre acque.

Art.9) E’ obbligatorio segnare il giorno di pesca prima di posare la lenza, sul tesserino in dotazione.

Art.10) Tutti i soci, durante la pesca lungo le acque della riserva, sono tenuti ad esibire documenti dimostranti l’appartenenza all’associazione, qualora i guardia pesca lo richiedano.
Art.11) L’intera documentazione associativa dovrà obbligatoriamente essere resa disponibile, per visione e verifica agli ispettori della riserva, che saranno identificabili mediante distintivo annuale ufficiale e riporteranno l’esito dell’avvenuto controllo sul tesserino.

Art.12) In caso di smarrimento o deterioramento della documentazione associativa, la società rilascerà idonea copia.

Art.13) In caso di violazione degli articoli contemplati nel regolamento interno e degli articoli di legge vigenti, il guardia pesca redigerà apposito verbale che sarà trasmesso in originale alla Provincia di Varese, secondo i termini e le procedure previste dalla Legge 689/81. Le violazioni al presente regolamento e comunque le violazioni alle norme vigenti ai sensi della L.R. 12/2001 come
modificata ed integrata dalla L.R. 3/2006 in materia di tutela e gestione della fauna ittica, sono sanzionate a norma delle suddette leggi regionali.

Art.14) Il Consiglio Direttivo delibera annualmente gli importi economici relativi all’eventuale risarcimento del danno a favore dell’associazione concessionaria delle acque pubbliche, con riferimento alle violazioni contestate.

Art.15) La mancata osservanza delle norme del presente regolamento comporta l’immediata sospensione della validità del permesso di pesca senza alcun rimborso.

Art.16) La pesca in riserva è aperta tutto l’anno anche nei mesi di divieto dei salmonidi, fermo restando i giorni di chiusura settimanali (Giovedì).


Art. 17) ogni anno il Consiglio stabilirà la quota e le modalità di iscrizione e rinnovo.
17.1) All’atto dell’iscrizione ai potenziali soci non aventi compiuto il 14° anno di età sarà applicata una riduzione della quota di iscrizione.

Art.18) Per quanto non contemplato nel presente regolamento interno, valgono le norme di Legge vigenti.


   Arci Pesca Provinciale Varese
Riserva il Canale” Ramo Marinone